La banda di Ulgdur “lo Sfregiato”

10478247_10204020219053609_1793928863_n

 

Orchi Neri

Ulgdur rappresenta il classico esempio di un vero Grande Capo Orco Nero, rude brutale, sanguinario e soprattutto bramoso di guerra e carneficine.

 

Si è distinto tra gli altri suoi pari per essere stato al fianco del più grande Capoguerra Orco che i pelleverde abbiano mai conosciuto, Grimgor Pellediferro.

 

Ulgdur si è guadagnato il titolo di “Sfregiato” come segno indelebile del suo gesto “eroico” (anche se dubito che gli orchi capiscono cosa sia l’eroismo), recuperando lo Stendardo da Battaglia che accompagna la truppa di Grimgor in ogni battaglia, che stava per andare perduto nella disastrosa campagna che gli eserciti del male guidati dal Condottiero del Caos “Archaon” hanno subito, alle porte di Middenheim.

 

Ulgdur notando che lo stendardo era finito nelle mani di un folto gruppo di templari (voci di goblin presenti alla scena dicono che fossero almeno una trentina), non ci pensò due volte e da solo si lanciò tra la schiera di templari per recuperare la preziosa reliquia. Uno ad uno i templari caddero sotto i fendenti mortali dell’ascia dell’orco ormai preso da una tale furia omicida che addirittura portò alla morte di almeno tre dei suoi compagni d’arme che erano andati in suo aiuto.

 

Alla fine dello scontro sotto gli occhi allibiti dei presenti ne usci fuori soltanto Ulgdur ormai completamente ricoperto di sangue, con in una mano il prezioso Stendardo, la cosa che colpì tutti fu il fatto che in uno scontro nettamente impari Ulgdur riportò come segno dello scontro soltanto uno “sfregio” sull’occhio sinistro; da qui l’attribuzione di quel “titolo”. Da quel momento in poi fu la spalla di Grimgor in qualsiasi battaglia, poiché ormai anche lo stesso Capoguerra sapeva di avere al suo fianco una macchina di morte.

 

 

 

In una fredda giornata invernale al riparo in una vecchia fortezza nanica conquistata in una delle innumerevoli battaglie Ulgdur fu fatto chiamare in fretta e furia al cospetto di Grimgor. Il possente Capoguerra era stato informato che ormai molte tribù, bande e compagnie di ventura si stavano recando in una città ormai abbandonata e dimenticata da tutti, ossia la città di Mordheim, in cerca come molto probabilmente ci si poteva aspettare di tesori perduti e da voci giunte all’orecchio dell’orco di una strana pietra verde, dotata forse di poteri magici, chiamata malapietra.

 

Ovviamente bramoso di maggiore potere, ma sapendo comunque che la cosa non sarebbe stata semplice, il Capoguerra non potè che affidare la spedizione al più fido dei suoi, ossia Ulgdur, il quale saputa la notizia fu entusiasta, soprattutto sapendo che poteva riprendere a massacrare, spaccare teste e mietere vittime intorno a se.

 

Così scortato da un piccolo contingente di suoi sottoposti, si mise in viaggio per poter il prima possibile la citta di Mordheim così da poter far tornare a risplendere la sua ascia di sangue nemico…….

 

Annunci

Pubblicato il 2 luglio 2014, in Wordband con tag , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: